Chi sono,  Letture

Sconti Adelphi: i miei suggerimenti

Fino al 15 marzo 25% su tutto il catalogo Adelphi

SONO TUTTI IN SCONTO

Sì, sono tutti in sconto. Perché i primi mesi dell’anno sono per le librerie una sorta di “bassa stagione”.

I miei suggerimenti per approfittare degli sconti Einaudi li trovate qui.

Sono quindi tutti in sconto. Ma vi dirò: mi fermo qui. Niente Bompiani (per quanto sia in sconto TUTTO IL CATALOGO BOMPIANI), non riesco a pescare davvero dagli scatoloni.

Per cui vi affido i miei top 5 del momento per gli acquisti Adelphi.

La donna di Gilles di Madeleine Bourdouxhe

Forse la migliore lettura del 2018: un pugno in pancia che ho letto in una notte. Che male che si sta con questo libro, che bello che è stato leggerlo.

Traduzione dal francese di Graziella Cillario

PS: lasciate stare Marie aspetta Marie, partite da questo che secondo me è nettamente superiore

La lingua salvata di Elias Canetti

IL libro che mi ha introdotto alla Mitteleuropa, restituendone proprio l’essenza. Scritto in modo magistrale, non ci si riesce a staccare dal racconto di una vita fatta di Europa e di storia.

Traduzione dal tedesco di Amina Pandolfi e Renata Colorni

L’avversario di Emmanuel Carrère

Lettura dirompente, questa storia mi è rimasta dentro a lungo e tuttora mi capita spesso di ripensarci. Di quel che ho letto finora, il miglior Carrère e il libro da cui cominciare per conoscerlo. Raccoglie tutto questo odioso e bravissimo scrittore.

Traduzione dal francese di Elena Vicari Fabris

Lungo la via incantata di William Blacker

Impossibile leggere questo libro e non aver subito voglia di andare nel Maramureş e scoprire la Romania post comunista. Un viaggio imprendibile che è impossibile lasciare a metà o leggere lentamente.

Traduzione dall’inglese di Mariagrazia Gini

Trovate la mia esperienza di lettura di questo libro qui.

Uno scrittore in guerra di Vasilij Grossman

Faccio una cosa inusuale per me: consiglio un libro che non ho letto. Ma che ha letto il polpettone nei primi mesi di vita della polpetta, passando in compagnia di questi due le albe roveretane di quella primavera. E da allora non riesce a concepire una classifica o un consiglio che non comprenda Grossman.

Traduzione di Valentina Parisi

I MIEI DESIDERATA

Essere una macchina di Mark O’Connell

Il classico libro che, se scritto bene, è un capolavoro e incontra tutto quello che mi piace al di fuori della narrativa.

Traduzione dall’inglese di Gianni Pannofino

Un giorno questo dolore ti sarà utile di Peter Cameron

Avevo letto anni fa Coral Glynn dello stesso autore, senza rimanerne colpita. Ma dopo Gli inconvenienti della vita sento quasi l’urgenza di approfondire la sua conoscenza. Mi hanno suggerito questo.

Traduzione dall’inglese di Giuseppina Oneto

Babilonia di Yasmina Reza

Yasmina Reza è uno di quegli scrittori che amo immensamente pur non avendolo letto molto. Voglio recuperare, a partire dal fatto che questa copertina è qualcosa di meraviglioso!

Traduzione dal francese di Maurizia Balmelli

Addio a Berlino di Christopher Isherwood

C’è stato un tempo in cui una domanda su Isherwood mi è costata l’ammissione a un master. Ma ormai penso sia ora di riconciliarmi con questo autore che mi incuriosisce un sacco.

Traduzione dall’inglese di Laura Noulian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *